CHI SIAMO

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’ (A. Einstein, Come io vedo il Mondo, 1931)


VISIONE


Alt Text
ProPositivo è un progetto nato nel 2009 da un gruppo di giovani sardi, sparsi per il mondo, uniti da un assunto: “se il tempo passato a lamentarci dei problemi lo investissimo nella ricerca di soluzioni, ad oggi disporremo di alternative concrete, innovative e sostenibili”. Dietro tale convinzione, nel 2012 ProPositivo iniza a strutturarsi come blog volto a narrare e diffondere realtà virtuose, iniziando a collaborare con realtà giornalistiche nazionali come La Stampa e Il Fatto Quotidiano. Nel 2015, il gruppo è divenuto associazione lanciando il progetto “Trasformare la crisi in opportunità” e il Festival della Resilienza. Per quanto dura, creare un tipo di approccio maggiormente propositivo non è una necessità puramente sociale, ma fisiologica. L’essere propositivi non è infatti qualcosa che dobbiamo acquisire, ma piuttosto un requisito fondamentale della nostra natura: “30 minuti di lamentele spengono i neuroni coinvolti nella nella soluzione dei problemi”.

MISSIONE


Attraverso un approccio metodologico basato sull’incontro e la sinergia tra il mondo della scienza sociale e quello dell’arte pubblica, l’obiettivo è creare un ambiente dinamico e multilinguistico, capace di collegare logica e creatività, scuola e imprenditoria, istituzioni e società civile, pubblico e privato, ambiente ed urbanistica. Tutti ingredienti fondamentali per attivare processi di problem solving comunitario e di rigenerazione territoriale che:

  • Diffondano e connettano realtà virtuose, attraverso la promozione di una nuova cultura dell’informazione, in cui i cittadini diventino protagonisti del processo di ricerca, raccolta, elaborazione e diffusione di tutti i dati utili all’attivazione di processi di problem solving a livello locale, nazionale e internazionale;
  • Accrescano la resilienza e le life skills dei cittadini, ossia quelle “abilità che aiutano le persone ad affrontare positivamente ed efficacemente le sfide della vita quotidiana”;
  • Favoriscano processi di sviluppo e innovazione socio-economica fondati sulla sostenibilità, la responsabilità sociale e la felicità dell'essere umano e delle comunità, attraverso un approccio costruttivo e propositivo, e non attraverso il mero boicotaggio e critica delle realtà precostituite.
  • Siano in grado di creare coesione e sbloccare risorse attraverso una progettazione pubblica partecipata e trasparente.
  • Vadano a strutturare un modello di sviluppo resiliente replicabile e un’offerta promozionale turistica, culturale e formativa per le comunità locali in difficoltà.

LINEA EDITORIALE


La nostra Linea Editoriale considera:

  • Identità: rispetto della deontologia professionale e valorizzazione della natura, della visione e della missione del progetto editoriale.
  • Contenuto: Tutti i contributi devono, partendo dalla constatazione di un problema oggettivo, offrire uno spunto concreto volto alla sua risoluzione, attraverso lo studio di proposte, alternative o esempi virtuosi in campo nazionale ed internazionale.
  • Forma: Possono essere sotto forma di articolo, inchiesta, presentazione, racconto multimediale, o persino tesi di laurea/studio di ricerca. Oltre agli articoli accettiamo proposte anche per la creazione di rubriche e blog su temi specifici.
  • Lunghezza: Per gli articoli si va da un minimo di 3000 a un massimo di 5500 caratteri (spazi inclusi).
  • Remunerazione: I contributi sono retribuiti a seconda del tipo di lavoro. I I migliori articoli verranno pubblicati su Il Fatto Quotidiano i restanti sui nostri canali.

LA RETE


Una sfida intorno alla quale, nel corso degli ultimi 5 anni, si è creata una dinamica comunità multidisciplinare e un’ampia rete di partner regionali, nazionali e europei (tra cui l'Accademia di Teatro Internazionale Dimitri, il Politecnico di Milano, La Stampa, Sardegna Teatro, Sardegna Film Commission, Fondazione di Sardegna e molti altri), accomunati dalla volontà di mettere a sistema le realtà più virtuose in campo economico, sociale e culturale con i territori che maggiormente risentono la crisi in Italia e in Europa. Questo ha portato ProPositivo a organizzare sia eventi di portata internazionale nel campo della Street Art con oltre 30 murales realizzati in 3 anni, e sia diverse esperienze, progetti e proposte nel campo della formazione e dell’alternanza scuola-lavoro con istituti scolastici, imprese e cittadini del territorio, sia in ambito tecnico che umanistico.


L'ASSOCIAZIONE


Abbiamo a cuore di parlare di un mondo che funziona, mentre tutti ci gridano contro il contrario, e non perché non accettiamo la realtà, ma perché preferiamo ricercare soluzioni piuttosto che arrestarci alle critiche; preferiamo costruire il nostro paradiso piuttosto che demolire il nostro inferno. [Statuto (Code of Conduct) - Atto Costitutivo]

Il Direttivo




GIAN LUCA ATZORI PRESIDENTE| CO-FONDATORE| Direzione logistica
Classe 1989. Project manager, sinologo e giornalista freelance, collabora con La Stampa su temi legati all'innovazione sociale e ambientale mentre con Agi, Il Fatto Quotidiano e China Files si occupa di Asia Orientale e geopolitica. Studioso di politiche di resilienza e appassionato di filosofia propositiva, ha maturato esperienza nello sviluppo internazionale di organizzazioni pubbliche e private in Cina e in Italia. Laureato in Lingue e Culture Orientali a La Sapienza, ha perseguito gli studi a Pechino tra la BFSU (Comunicazione), la UIBE (Economia) e la Tsinghua University (Master of Law in Politica e Relazioni Internazionali).


LUCA PIRISI VICEPRESIDENTE, TESORIERE| CO-FONDATORE| Direzione organizzativa
Classe 1987, originario di Macomer (Sardegna). Laureato in Economia e Management della Pubblica Amministrazione all'Università Bocconi, sono attualmente ricercatore del Centro Studi di Assobiomedica (Confindustria). Esperto di management della sanità e delle politiche europee, ha collezionato un bagaglio di esperienze interdisciplinari in ambito istituzionale (Ministero della Salute, Centro Regionale di Programmazione della Sardegna), accademico (Scuola Superiore S. Anna di Pisa, Università di Leeds) e aziendale (ASL di Sassari, EY, Gruppo Segesta).



AZZURRA LOCHI SEGRETARIO | Direzione culturale e Pedagogica
Classe 1991, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo con tesi sul teatro nel paesaggio e diploma di Operatrice nel Master di Primo Livello in Teatro Sociale con tesi su teatro e carcere, presso l’Università La Sapienza di Roma. Conduce laboratori ludico-teatrali per bambini, ragazzi e adulti. Nel 2015 inizia un percorso di formazione e ricerca sul teatro site-specific e sulle esperienze immersive con l’Ass. ProjectXX1, con cui collabora per la realizzazione di spettacoli e workshop. Co-fondatrice, regista e attrice della compagnia teatrale Anonima Sette (2016).Responsabile teatrale e artistico per il Festival della Resilienza e i progetti pedagogici e formativi di ProPositivo.

ISABEL GOLLIN DIR. ARTISTICA | Arte pubblica & Beni Culturali
Classe 1985. Operatrice culturale dinamica con un solido background in studi culturali (Università Cattolica del Sacro Cuore Mi, Accademia d’arte Valand di Göteborg ) e project management (I.E.D MI), affina gli studi con un corso in arte contemporanea e pratiche curatoriali (XAC - Contemporary art and Curatorial practice, School for Curatorial Studies Venice) Ha acquisito numerose esperienze curatoriali e organizzative per interventi di street art, performance artistiche site specific, mostre di arte fotografica e visiva. Recentemente responsabile per lo sviluppo e la gestione di residenze artistiche. Socia fondatrice dell’associazione Save Industrial Heritage, dal 2011 coinvolta nella costruzione di eventi rivolti alla promozione e valorizzazione del patrimonio industriale italiano.


VALENTINA VINCI DIR. CREATIVO | Grafica & Comunicazione
Classe 1994. Consegue un Foundation Diploma in Art and Design presso la Bristol School of Arts e una laurea in Illustrazione presso la University of West England a Bristol, dove vive per cinque anni. Tornata in Italia, collabora con L'Espresso e lavora come illustratrice freelance nel settore dell'editoria e come grafica ed event organizer per lo studio grafico, creative corner Mush (Cagliari). Parte dell'associazione ProPositivo, si occupa di curare la comunicazione visiva e la grafica, portando avanti la sua passione per la Street Art.

CONTATTI



APS ProPositivo
Via Sicilia 15,
08015 | Macomer (NU)
Sardegna | Italia


CF: 93049700912
Email: propositivo.eu@gmail.com
PEC: propositivo@pec.it