Recuperare la CO2 dalle emissioni: benzina e plastica verdi low cost

Simone Tortoioli Innovazione, Sostenibilità Leave a Comment

Immaginate la fabbrica del futuro che produce combustibile liquido utilizzando le emissioni di anidride carbonica e l’energia di un impianto geotermico, oppure da fonti rinnovabili come il solare e l’eolico.

Immaginate che la plastica con cui si fanno oggetti di uso comune, dalle bottiglie ai DVD, sia realizzata ‘intrappolando’ la CO2 sviluppata dai processi di combustione. Immaginate le case e gli edifici delle nostre citta’ costruite con mattoni ‘ecologici’, cioe’ prodotti elaborando l’anidride carbonica delle emissioni.

Tutto questo è in parte gia’ una realta’ e costituisce l’ambizioso progetto abbracciato da diversi ricercatori in tutto il mondo di far fronte al problema dell’effetto serra e dei cambiamenti climatici che ne conseguono, recuperando e riciclando parte delle migliaia di tonnellate di CO2 che vengono rilasciate nell’atmosfera ogni anno.

Un numero crescente di fondi vengono stanziati da istituzioni pubbliche ed enti per finanziare la ricerca di base in questo settore; alcuni esempi: il Ministero dell’istruzione e ricerca tedesco che ogni anno dal 2009 ha messo a disposizione 100 milioni di euro per supportare le ricerca sull’utilizzo di CO2 per produrre combustibili sintetici, oppure il premio di 20 milioni di dollari della XPRIZE Foundation in America per il miglior progetto di ricerca su come riciclare e trasformare anidride carbonica.

Le sfide da affrontare restano molte e gli esperti affermano che c’è bisogno ancora di diversi anni (dai 15 ai 20) di ricerca per mettere a punto un processo efficiente di riutilizzo della CO2. Difatti, mentre il settore delle plastiche (policarbonati), o dei materiali da costruzione (carbonato di calcio) hanno volumi di affari relativamente ridotti, quello dei combustibili potrebbe cambiare le carte in tavola.

Al momento, non esistono ancora metodi sufficientemente ‘puliti’ ed efficienti per la conversione della CO2 in metanolo o idrocarburi piu’ complessi: questo richiede molta energia e idrogeno, entrambi provenienti da combustibili fossili. Delle soluzioni tecnologiche (come lo sviluppo di nuovi catalizzatori) insieme ad un piu’ estensivo uso di fonti rinnovabili per fornire energia, potrebbero accelerare lo sviluppo in questo settore.

Esempi virtuosi esistono gia’ e il loro numero è destinato ad aumentare nel prossimo futuro.

Simone Tortoioli
ProPositivo,
Diffondiamo idee, non problemi!

Scopri di più:

  • Riciclare la Co2 con l’aituo delle fonti rinnovabili – Ideegreen.it
  • Cose buone della Co2: Benzina pulita, low cost e molto di più – Focus.it
  • Riciclare la Co2 con rame e oro – Rinnovabili.it
  • How to make the most of carbon dioxide – Nature.com
  • Nanoparticelle d’oro per riciclare la Co2 – Technologicalminds.it
  • Come riciclare la Co2 prodotta dal vino, guadagnandoci – Wired.it

share save 171 16 Chi siamo?