Sumaq Urqu: La normale vita anormale dei minatori boliviani

Sumaq Urqu: La normale vita anormale dei minatori boliviani

Ascoltando attento il naufragare di illimitati passi Riesco dunque a vederli. L’ingiustizia di una calma impaziente Dona loro una normale vita anormale, che li spinge lungo una strada colma di contraddizioni. Come la miriade di oscure nubi orientali che penetra …

Marinaleda, la città dove finisce il capitalismo

Marinaleda, la città dove finisce il capitalismo

Nel villaggio andaluso, non esistono nè disoccupazione nè criminalità. La carica politica non è retribuita, ma un servizio gratuito alla comunità. Durante il Festival della Resilienza 2016 promosso da ProPositivo, la rete degli oltre 8000 Giornalisti Nell’Erba, dei 21 canali …

I “sottani” di Altamura tornano in vita

I “sottani” di Altamura tornano in vita

Grazie ad attività di work-shop e laboratori dal basso, i beni comuni ormai fatiscenti vengono rimessi in sesto all’interno di una rete per la comunità Durante il Festival della Resilienza 2016 promosso da ProPositivo, la rete degli oltre 8000 Giornalisti …

SALt, la lampada ad acqua e sale che illuminerà i paesi più poveri

SALt, la lampada ad acqua e sale che illuminerà i paesi più poveri

Rubrica: Le Pillole di ProPositivo 1 – La lamapada che funziona ad acqua e sale e che porterà la luce nei paesi più poveri. “SALt è l’innovativa lampada che funziona solo con una tazza di acqua e sale. È in …

La rotta verso #Resilienza17

La rotta verso #Resilienza17

Uscire dal perenne stato emergenziale, per delineare visioni realistiche e partecipative. Rompere la narrazione depressa e disfattista dei nostri tempi, per ridare spazio e attenzione a quelle storie virtuose che riempiono la quotidianità di impegno e dedizione. Convertire rabbia e …

L’Università che ha trasformato 5000 litri di maionese avariata in energia

L’Università che ha trasformato 5000 litri di maionese avariata in energia

Quanti tramezzini si potrebbero farcire con 5000 litri di maionese? Probabilmente così tanti da sfamare degli studenti universitari affamati per molto, moltissimo tempo. Peccato che non sia stato così per la Michigan State University, che si è ritrovata a fare ...
Generazione Y: ProPositivo e OpenHub al TEDx di Pechino

Generazione Y: ProPositivo e OpenHub al TEDx di Pechino

Domenica 13 Dicembre, Marco Serra, co-fondatore di ProPositivo e presidente di Open Hub, è stato ospite del TEDx talk all’Università Tsinghua di Pechino, la più prestigiosa università cinese. L’evento sarà incentrato sulla ‪#‎GenerazioneY‬, e sui cambiamenti che affliggono coloro che, …

Immigrazione: La curiosità che nasce dalla diffidenza

Immigrazione: La curiosità che nasce dalla diffidenza

Che cosa significa integrazione? Oggigiorno si legge spesso questa parola sui giornali, la si sente di continuo sui tg, e pare un obiettivo lontano e complicato da raggiungere. Ma cosa succede quando persone con storie e culture diverse si guardano …

Reading Village, dove i bambini diventano insegnanti contro l’ analfabetismo

Reading Village, dove i bambini diventano insegnanti contro l’ analfabetismo

“Linda Smith, fondatrice del progetto che ha sede in Guatemala, racconta a ProPositivo come ha migliorato l’istruzione in un paese profondamente povero e complesso, creando un modello comunitario in cui i anche i ragazzi insegnano. Un modello di ispirazione e …

L’accoglienza di Casa Moro risveglia l’Atene Sarda

L’accoglienza di Casa Moro risveglia l’Atene Sarda

San Pietro, Santu Predu, il cuore di Nuoro. “È il campo aperto dove la civiltà incipiente combatte una lotta silenziosa con la strana barbarie sarda”, scriveva Grazia Deledda, premio Nobel cui la città ha dato i natali. In questo quartiere, ...
Dalla vergine di Bonaria a Buenos Aires: il più antico circolo di sardi al mondo

Dalla vergine di Bonaria a Buenos Aires: il più antico circolo di sardi al mondo

C’è un antico aneddoto che lega la Sardegna all’Argentina ed inizia nel 1370, quando alcuni marinai spagnoli di ritorno dall’Italia vengono colti di sorpresa da una terribile tempesta mentre navigano nelle acque sarde. Per evitare il naufragio gettano tutti i ...


Verso il Festival della #Resilienza17

Il Festival della #Resilienza 2016 ha portato 8 giorni di eventi culturali e di beneficienza; 15 laboratori formativi; 50 organizzazioni partner; 110 ospiti tra artisti, innovatori e volontari; 250kg di cibo donato dalla comunità; 500m di murales; 6000 ore di progettazione; 15000€ di valore prodotto sul territorio ed un patrimonio umano incalcolabile. Quest'anno vogliamo fare ancora meglio. Ti va di #aiutarci? Bastano solo 3 minuti.Registratevi qui o accedete con Fb e dateci i vostri 10 voti per aiutarci a finanziare il progetto grazie al bando Aviva: https://goo.gl/ckNuVESOSteneteci! =)

Posted by ProPositivo on Monday, March 13, 2017



Siamo un gruppo di ragazzi tra i 20 e i 30 anni, studenti e lavoratori, realisti e sognatori. Da qualche anno a questa parte abbiamo dato vita ad un progetto che prende il nome di “ProPositivo”. L’intento è quello di mettere in luce i numerosi esempi di pratiche virtuose presenti, accomunate tra loro da una visione della realtà propositiva e innovativa, sostenibile e resiliente. Si tratta infatti di esempi semplici, efficaci e replicabili in grado di essere sfruttati dalle comunità locali rendendole protagoniste del cambiamento che vorrebbero avvenisse
nelle proprie realtà, realtà che le nostre inizizative tentano di connettere tra loro. Ogni nostro articolo parte da un problema, una critica, solo in vista di considerarne un’alternativa, attraverso uno studio del panorama locale e globale. Siamo convinti che una comunità propositiva sia alla base di una società migliore. “30 minuti di lamentele spengono i neuroni dell’ippocampo, area coinvolta nella nella soluzione dei problemi” essere propositivi è una basilare tattica di sopravvivenza che stiamo trascurando. Per saperne di più clicca qui
Alt Text
Alt Text
ProPositivo è attivo in diversi progetti. Pur nascendo come progetto virtuale nel tentativo di remare contro il disfattismo odierno, è ora attivo fisicamente all’interno delle comunità locali lavorando alla creazione di una rete di attori nei territori locali, impegnati nello scambio attivo di proposte, competenze ed esperienze. Il progetto di sviluppo locale Comunità Resilienti è alla sua terza edizione annuale, mentre il brainstorming ambulante BrainSurfing accomuna le esperienze di professionisti e accademici d’eccellenza in diversi settori e da diverse provenienze per metterli in contatto con gli attori locali attraverso dei workshop mirati e itineranti. La nostra Campagna di Idee ha invece l’intento di raccogliere i vostri spunti, critiche e proposte e di darvi la possibilità di creare delle piattaforme di condivisione di idee per ogni vostra esigenza amministrativa, associativa, comunitaria o individuale. Scopri tutti i Progetti e come Partecipare!